Il settore degli operatori doganali e marittimi è cambiato molto negli ultimi anni e noi ci siamo adeguati. Per assumere una dimensione nazionale ed essere competitivi a questo nuovo livello ora abbiamo quindici sedi operative e abbiamo consolidato le attività già avviate. Infatti il cuore pulsante del gruppo resta alla Spezia.
Ci sono stati cambiamenti importanti negli ultimi due anni all’interno dell’agenzia marittima e spedizionieri navali Gruppo Laghezza, come lo stesso presidente e amministratore delegato Alessandro Laghezza racconta. «Questo ambito si è trasformato molto di recente– spiega – In parte è dovuto alle nuove normative introdotte, dall’altro lato le innovazioni informatiche hanno modificato e migliorato il lavoro quotidiano. Abbiamo cercato di abbracciare questi cambiamenti e ci siamo riusciti». Adesso l’azienda dispone anche dell’ulteriore certificazione di qualità Aeof.
Al momento, l’impresa conta centocinquanta dipendenti e quindici sedi, dislocate su tutto il territorio nazionale, nei porti e negli interporti più importanti del Paese e anche all’aeroporto di Milano Malpensa.
Fra le sedi principali ci sono La Spezia, Genova, Savona,Viareggio, Venezia e Napoli, senza dimenticare l’importante punto di appoggio logistico a Santo Stefano Magra.
Le attività spaziano dalle operazioni doganali e marittime, alla logistica e trasporto container, alla raccomandazione navale e assistenza imbarco e sbarco. «Siamo passati da essere operatori doganali e portuali di riferimento nella zona dell’Alto Tirreno a svolgere queste funzioni a livello nazionale – precisa il presidente del gruppo – anche perché ora l’abilitazione per svolgere queste funzioni ha validità su tutto il territorio italiano». Questi cambiamenti hanno comportato un incremento nel fatturato complessivo e all’interno delle risorse umane dell’azienda, «infatti la sede principale, in viale san Bartolomeo 103, è stata ampliata».

Il cuore pulsante resta alla Spezia, dove ancora viene preparata la maggior parte della documentazione doganale. C’è un altro aspetto del quale il gruppo va fiero: «Siamo “raccomandatari” della compagnia di navigazione Ignazio Messina dal 1977 – spiega Laghezza – Rappresentiamo in esclusiva la nave nei confronti delle autorità navali e curiamo tutte le pratiche della stessa, a partire dall’ingresso nel porto».

La società, attiva dal 1987, comprende le aziende Ratti&Laghezza, AL Logistics e Alefin e si compone in totale di undici soggetti, di proprietà esclusiva o controllate in partnership.